Mixtape.

Singoli

Scopri la discografia di Turco

Non-mai-la-fine-del-mondo-(cover)

Non è mai la fine del mondo (2024)

Leggi il testo

Senti l’ultima
Dicono che stiamo crescendo,
Ma forse stiamo andando troppo di corsa
Non ci vediamo più
E tieniti forte che hanno detto arriverà
Una stagione buia
Tienimi come fosse l’ultima
E in questo correre, correre
dicono che siamo in ritardo che
Non ci salviamo, ma questa notte

Tienimi Come se fosse l’ultima
Anche se non sarà mai la fine
E tieniti forte
che non è mai la fine
Non è mai la fine del mondo

Ma ti ricordi le onde grandi e poi, e noi
Col mondo tra le dita, quando non avevi paura
E qui la terra brucia, non smette di tremare
E allora stringila forte
Che un tempo buono accenderà
Quella stagione buia che
Non è ancora la fine, non è ancora

Tienimi Come se fosse l’ultima
Anche se non sarà mai la fine
E tieniti forte che non è mai la fine
Non è mai la fine del mondo
Tienimi Come se fosse l’ultima
Anche se non sarà mai la fine
E tieniti forte che non è mai la fine
Non è questa la fine del mondo

Dicono che siamo noi
L’ultima
Chiave di scorta che ci rimane
Ma non ancora la fine la fine, non è ancora

Tienimi Come se fosse l’ultima
Anche se non sarà mai la fine
E tieniti forte, e tienimi forte
che non è mai la fine
Non è mai la fine del mondo
Non è mai la fine del mondo

non-smettere-cover-spotify

Non smetti di bruciare (2023)

Leggi il testo

Sciogli come plastica
La tua pelle evapora
In una nube tossica
Che puntualmente io respiro

Sto perdendo lucidità
La mia mente rotola
L’ultimo pezzo si sgretola
Fino a consumarmi e

Non smetti di sbruciare
Non smetti di sbruciare
Fino a consumarmi, no!
Non smetti di bruciare

Mordi la mia libertà, posso vederti
in ogni specchio che mi guarda
Tocchi la mia più segreta verità
con l’abitudine e la fantasia che hai nel mescolarla.
E’ un gioco a carte con la mia anima
Ma brucio le tue carte e qui non resta niente.

Ti sciogli come plastica
La tua mente rotola
In una nube tossica
Fino a consumarti e

Non smetti di sbruciare
Non smetti di sbruciare
Fino a consumarti, fino a consumarti
Non smetti di bruciare
(Come fai quando la notte non passa mai)
(Come sai farmi cadere fino a consumarmi)
Fino a consumarti, fino a consumarti
E non smetti di bruciare…

Hai detto “il nodo in gola può liberarti dal male”
ma non sei tu la più forte tra le mie debolezze.
Oscura, depressa, mi trema la testa,
ti incendio la festa e non smetti di bruciare!

Non smetti di sbruciare
Non smetti di sbruciare
Fino a consumarti, fino a consumarti
Non smetti di bruciare
Ti sciogli come plastica
Come so farti cadere fino a consumarti
Fino a consumarti, fino a consumarti
E non smetti di bruciare…

Ti sciogli come plastica… Ti sciogli come plastica.

Turco_isolenuove

Isole nuove (2021)

Leggi il testo

Tu che conservi sempre delle buone idee nei cassetti
con i francobolli che sai collezionare
spediscimi qualcosa da fare.
Gli scheletri che indossi non mi hanno mai fatto paura,
ma fossi in te mi sfilerei di dosso un po’ di santità
Lo so, ti diverte ed è facile come

Scivolare tre le onde,
trascinarti sulle rive di isole nuove.
Lasciati cadere, io ti attendo…

Tu che conosci bene il modo per entrarmi negli occhi
come gli orizzonti che posso immaginare
diventami il viaggio ideale.
Le vene sui tuoi polsi sono due cartine geografiche
che con le dita seguirò fino a perdermi tra le tue logiche dove

Scivolare, come onde
trascinarti sulle rive di isole nuove.
Lasciati cadere, io ti attendo giù per
scivolare tra le onde, trascinarti sulle rive di isole nuove.
Lasciati cadere, io ti attendo giù.

In fondo non sei mai stata con i piedi per terra
e come ci sei finita sulla mia strada fredda e deserta.
Puoi accorciare l’attesa con me.
Come un filo tra due bicchieri di carta
Stendimi.

Scivolare tre le onde,
trascinarti sulle rive di isole nuove.
Lasciati cadere, io ti attendo giù.

cover-ansia-turco

Ansia (2019)

Leggi il testo

Soffro di un problema incontrollabile (si chiama ansia)
Dalla mattina tardi io mi sveglio (già con l’ansia)
Non mi contattare che se no (mi viene l’ansia)
Ma non ti preoccupare so gestire (la mia ansia)

Da piccola all’asilo io ci andavo volentieri
ma poi dopo con la campanella a scuola (troppa ansia)
“Ti vuoi mettere con me? Si o no?” (mi viene l’ansia)
Darti adesso una risposta sai (mi mette troppa ansia)

Che poi…cos’è
L’ansia di stare bene, l’ansia di stare male
Che poi…non è
La serata ideale per poterti parlare che…

Ho l’ansia di innamorarmi troppo di te
E ho l’ansia di dirtelo
Che ho l’ansia di innamorarmi troppo di te
E ho l’ansia di dirtelo

Francesca ha un cappello molto bello (nero, ansia)
Io le ho regalato un portachiavi (c’è scritto ansia)
Fortuna che non lei posso dividere (la mia ansia)
Nelle sere in cui sogniamo di una vita (senza ansia)

Che poi, cos’è
L’ansia di stare bene bene, l’ansia di stare male
E poi, perché?
Non so più respirare
Per favore…non mi guardare!

Che ho l’ansia di innamorarmi troppo di te E ho l’ansia di dirtelo
Ho l’ansia di innamorarmi troppo di te
E ho l’ansia si dirtelo

cover-treni-chiara-turco

Treni (2018)

Leggi il testo

Che noia! Non c’è nessuno
Che noia! È vuota pure la cucina
Che noia! Speravo almeno
Nel lieto fine insieme a te
Invece no…invece no
Ooh ooh…

Che noia! Non c’è nessuno
Adesso che cosa farò?
Si è spento pure il telefono
Quest’aria di velocità interrompe la creatività
Ferma la fantasia
Invece no…invece no Ooh ooh…

Dimmi che cosa vuoi diventare
Prenditi il tempo
Che i treni non ti aspettano
Dimmi che cosa vuoi diventare
Prenditi il tempo…
Ooh ooh…

Che gioia! Mai una noia,
Mai una noia!
Io non qui al secondo piano
Esco di casa ma dove andiamo, dove andiamo?
Non perdere tempo
Che i treni non ti aspettano!

Dimmi che cosa vuoi diventare
Prenditi il tempo
Che i treni non ti aspettano
Dimmi che cosa vuoi diventare
Prenditi il tempo…
Ooh ooh…